‘’QUANDO È FINITO NATALE…?’’: un riassunto de ”La Danza della Pioggia”

Alla faccia della pausa…

Meglio fare un riassunto de ”La Danza della Pioggia” finora:

  • La Stagione delle Piogge è uno dei fumetti più letti e celebrati del paese. Migliaia di lettori riversano ansie, paura e incertezze nel lungo viaggio attraverso una civiltà regredita in un infernale Far West del Santo e della sua Voce alla ricerca della Danza della Pioggia.
  • Ad oggi, La Stagione delle Piogge si è interrotta al penultimo volume, il quinto, e resta senza un finale.
  • La Stagione delle Piogge è il primo e più grande successo del suo autore, Michele Pichelli e, col passare degli anni, è diventata la cosa peggiore li sia mai capitata e la seconda peggiore che sia capitata alla sua famiglia.
  • Marzio non è solo il più grande fan della Stagione delle Piogge. Ogni vignetta è un indizio e un messaggio di una Voce più grande e potente che ha pianificato ogni passo del suo percorso. Ma la realtà, soprattutto quella di un paesino come Castelchiasso, è troppo crudele e stretta per portare qualunque piano universale a compimento.
  • In un tentativo di forzare il destino, Marzio cerca di riprodurre l’incidente che ha portato alla formazione del Santo, con successo. A conferma di un destino già scritto, Marzio riesce ad afferrare quella possibilità su 500.000 e farsi colpire in pieno da un fulmine. Ora, nel suo corpo convivono lui, Il Santo e la sua Voce. Almeno, questo è quello che sente…
  • Durante l’infanzia, posseduto dalla Voce, il giovane Marzio ha fatto qualcosa di terribile, abbastanza da farsi temere e odiare dalla comunità di Castelchiasso fino alla fine dei suoi giorni, convinta di ospitare il male in mezzo ai bambini e alla brava gente del paese.
  • Venticinque anni dopo, la Stagione delle Piogge è ancora senza un finale e il Santo, bloccato nel corpo di Marzio, resta senza uno scopo e senza una Danza della Pioggia che lo ricongiunga alla sua famiglia. Le conseguenze del fulmine cominciano a manifestarsi sul corpo di Marzio, con l’energia che divora il suo corpo, organo dopo organo. Né lui, né Marzio hanno più molto tempo se vogliono sperare di arrivare alla Danza della Pioggia.
  • Pichelli ha deciso di lasciarsi le avventure del Santo alle spalle e di andare avanti con la sua vita, avere una famiglia e crescere sua figlia, Diana. Scrive un romanzo, La Mano, un racconto semi-autobiografica sulla vita turbolenta di un ragazzo di paese e la sua successiva adesione a un gruppo di estrema destra. Il romanzo non viene ben accolto né dalla critica, né dal pubblico, ma c’è di peggio di una cattiva recensione o di qualche tweet.
  • Voce Autonoma, gruppo di estrema destra ispirato alla Stagione delle Piogge, sembra aver apprezzato il romanzo meno di chiunque altro, in particolare la sua rappresentante, La Presidentessa. In nome della dignità del gruppo, decide di prendere la situazione in mano e rapire la figlia, Diana. Le ragioni e il prezzo del riscatto gli verranno comunicate presto, a patto che Pichelli segua le sue istruzioni e ‘’si prenda le sue responsabilità’’.
  • Il Santo decide di prendere la situazione in mano e impossessarsi di Marzio. Il tempo stringe, il tumore che lo divora si spande sempre di più e il rischio che il corpo di Marzio si trasformi nella sua bara si fa sempre più concreto.
  • La presentazione del nuovo libro di Pichelli si terrà in città, alla Libreria ‘’Morrison’’, a pochi chilometri da Castelchiasso. Un altro segno del destino.
  • Anni di addestramento possono dare finalmente i loro frutti. Il Santo, dopo aver ucciso il prete del paese ed essersi ripreso la sua divisa, imbraccia la sua fedele Desert Eagle (e qualche altra arma supplementare), si mette al volante della sua Panda e parte per la Libreria Morrison, verso il finale che il suo creatore, Pichelli, gli ha promesso come un diritto di nascita.

IL RESTO A PARTIRE DA MERCOLEDI’

Un pensiero su “‘’QUANDO È FINITO NATALE…?’’: un riassunto de ”La Danza della Pioggia”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...